Vendita PortoVecchio, ipotesi di una strategia non proprio strategica – 30 gennaio 2016   Leave a comment

Il passaggio di PortoVecchio ai beni disponibili del Comune x la successiva vendita ed il versamento di quanto incassato all’Autoritá Portuale, è sempre apparso un inutile passaggio in più.
Ma.
A dicembre 2014, data dell’emendamento Russo, all’AP c’era Monassi. Certezze sul futuro della presidenza non ce n’erano.
L’idea di togliere il bene all’AP e di passarlo al Comune a guida PD era troppo appetibile. E così fu fatto.
Ma, si sa, i tempi sono lunghi.
Se, e dico se, a giugno vincesse Dipiazza, tutta l’operazione non avrebbe altro risultato che mettere nelle sue mani il futuro di PV.
E non in quelle del PD, o sopratutto, in quelle di D’Agostino, che sembra essere una delle poche persone competenti passate in questa cittá negli ultimi anni.

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: