Chiarimenti inquinamento Scuola via Svevo – Terzo sollecito 02 maggio 2016   Leave a comment

Mail inviata, in copia, anche a Ufficio Scolastico, Sindaco, Assessore Laureni, Assessore Grim, ArpaFvg e Azienda Sanitaria.

Gent Dott.ssa Reppini,

alla luce dei dati resi pubblici nei giorni scorsi dalDipartimento Prevenzione dell’Azienda Sanitaria e dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Trieste sul livello di inquinanti presenti in alcuni terreni pubblici, sollecito una Sua urgente risposta in merito alla richiesta, senza replica, inviata alla Sua attenzione in data 31 gennaio e sollecitata gli scorsi 04 Marzo e 07 Aprile 2016.                    .

Le allego, di seguito, nuovamente il testo.

Certo di un Suo riscontro, Le invio cordiali saluti.

TESTO

Gent. Dott.ssa Reppini,
Come da colloqui telefonici intercorso con la Segreteria dell’Istituto, Le invio la presente richiesta di chiarimenti in relazione alla situazione di grave inquinamento che interessa in particolare il plesso di via Svevo.

Essendo la centralina di rilevazione della qualitá dell’aria di via Svevo posizionata all’interno del perimetro del giardino pertinenziale della scuola, le misurazioni registrate riportano esattamente le quantitá di inquinanti alle quali la struttura, e le persone che ne fruiscono, è sottoposta, sia in relazione al traffico veicolare, che al vicino polo industriale siderurgico di Servola.

Con la presente desidereiessere informato se i competenti uffici di Azienda Sanitaria, Comune di Trieste, Inail, Inps ed Ufficio Scolastico o altra istituzione potenzialmente interessata, abbiano indicato delle prescrizioni, delle buone pratiche o delle forme di prevenzione da adottare per tutelare sia i minori, sia il personale docente, tecnico ed amministrativo che frequentano l’Istituto in caso di livelli particolarmente elevati di inquinamento.

Per lo stesso motivo,gradirei un chiarimento su eventuali circolari interne diffuse dalla dirigenza al personale docente, per esempio, sull’utilizzo degli spazi esterni.

Per terminare, Le chiederei se nella documentazione della valutazione dei rischi professionali si sia tenuto conto della vicinanza del plesso alla Ferriera di Servola, e quali elementi specifici, sia per l’utilizzo delle aree interne che di quelle esterne, siano stati indicati.
Ringraziandola per la disponibilità, Le invio i miei più cordiali saluti.

Aris Prodani
Deputato XVII Legislatura
X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: