Rally: a Parenzo il brutto tempo la fa da padrone – MT 06 novembre 2016   Leave a comment

Di Pinto e Da Rin giungono all’ arrivo, Gregori costretto al ritiro

Un Rally Porec 2016 che verrà ricordato soprattutto per le avverse condizioni  metereologiche che hanno messo a dura prova veicoli ed equipaggi impegnati sui novanta chilometri delle 12 prove speciali in programma, suddivise nelle due tappe del venerdì e di sabato.
E proprio il sabato, che prevedeva lo svolgimento di ben nove tratti cronometrati, la pioggia torrenziale si è abbattuta senza un attimo di tregua sul percorso, rendendo la viita difficile anche ai numerosi appassionati assiepati sul tracciato dell’ entroterra parenzano.

Buone le notizie dai tre equipaggi triestini al via.
Paolo di Pinto, al ritorno ai rally sulla Corsa gr. A  e navigato da Alberto Grassi, non nasconde la sua soddisfazione: ” È stata davvero impegnativa. Ma con queste condizioni, e con qualche intoppo nel finale fortunatamente risolto, già aver finito la gara rappresenta un ottimo risultato, al di là della posizione in classifica” . Prossimo appuntamento per Di Pinto il formula driver sul circuito di Fiume in calendario il penultimo week end di novembre.

Giunto al Parco Chiuso di Parenzo anche Matteo da Rin, in coppia con Melinda Cassotta. Un week end particolarmente complesso, condizionato dai continui problemi all’elettronica della MG Zr, ma con un finale in crescendo “Venerdì ero proprio giù di morale. Sembrava andasse tutto storto” commenta Da Rin “Sabato siamo partiti senza grandi aspettative e lentamente le cose sono migliorate. Il 16° tempo assoluto sull’ ultima prova di “Zbandaj” con il buio ed il diluvio ci ripaga abbondantemente”.

Nonostante un problema elettrico alla Giulia TI abbia costretto, alla penultima prova speciale, Chris Gregori al ritiro, più che positivo il suo esordio nei rally.
Una prima volta non proprio delle più semplici, ma l’esperienza acquisita nei formula driver ed i preziosi consigli dell’esperto navigatore Lorenzo Donato gli hanno permesso di poter dire la sua fino al forzato stop. ” Proprio un peccato” commenta Gregori” Arrivare ad un soffio dall’arrivo e doversi fermare. Ma sono molto contento sia dei tempi fatti venerdì con l’asciutto che di come ho guidato sotto il diluvio su questo asfalto. Un’esperienza sucuramente da ripetere”.
AP

Link TriestePrima 

http://www.triesteprima.it/sport/rally-parenzo-brutto-tempo-la-fa-da-padrone-6-novembre-2016.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: