Miramare: chiarire le tempistiche di pubblicazione delle nomine dei direttori, tra i quali il responsabile del «Museo storico e del Parco del Castello di Miramare» – Interrogazione al Mibact   Leave a comment

Interrogazione a risposta in commissione

Al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo .

Per sapere – premesso che:
il castello di Miramare è stato edificato nel 1856 dall’arciduca Massimiliano d’Asburgo, fratello dell’Imperatore d’Austria. Situato su un panoramico promontorio del capoluogo giuliano, il castello è sede dell’omonimo museo ed è circondato da un parco storico di 22 ettari, ricco di pregiate specie botaniche; l’area marina, riserva naturale dal 1986, è stata la prima istituita nel nostro Paese. Il sito rappresenta la principale attrazione turistica di Trieste e meta tra le più visitate della regione Friuli Venezia Giulia e d’Italia;
il castello ed il parco, essendo beni di interesse pubblico, sono soggetti al regime di tutela dei beni culturali ai sensi degli articoli 10, 11 e 12 del decreto-legge n. 42 del 2004, in consegna al polo museale del Friuli Venezia Giulia;
il decreto ministeriale 23 dicembre 2014 del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha previsto, per i musei dotati di autonomia speciale, una struttura gestionale particolare attribuita ad un direttore, individuato attraverso un bando internazionale;
il 19 gennaio 2016, il Ministro Dario Franceschini, nel corso di una riunione congiunta delle commissioni cultura di Camera e Senato, ha esposto il progetto di completamento della riorganizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Nello specifico, secondo il Ministro, la nuova articolazione «realizza una distribuzione dei presidi più equilibrata ed efficiente ed è stata definita tenendo conto del numero di abitanti, della consistenza del patrimonio culturale e della dimensione dei territori»;
oltre alla ridefinizione delle Soprintendenze, è stata prevista l’istituzione di dieci nuovi musei e parchi archeologici autonomi retti da direttori selezionati con bando internazionale, tra i quali compaiono anche il «Museo storico e il Parco del Castello di Miramare» di Trieste;
il 24 maggio 2016, in occasione di una visita a Trieste, il Ministro ha annunciato che «dal primo gennaio 2017 entrerà in servizio quello che sarà il direttore del nuovo Museo Autonomo di Miramare. Sarà uno dei dieci nuovi siti culturali o archeologici che avranno autonomia gestionale e finanziaria, quindi con un Consiglio di Amministrazione, un Comitato Scientifico in cui saranno rappresentati anche Regione e Comune e un direttore, che sarà scelto attraverso una gara internazionale simile a quella che abbiamo già svolto per i primi venti musei italiani»;
il 27 maggio 2016, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha pubblicato il bando di selezione pubblica per il conferimento dell’incarico di direttore di nove musei statali, tra i quali il Museo storico e il Parco del Castello di Miramare mentre, il 20 luglio 2016 si sono conclusi i termini per la presentazione delle candidature:
il sito del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, a riguardo, ha indicato che «(…) ai fini dello svolgimento della selezione, sarà istituita entro il 31 luglio 2016, con decreto del Ministro, la commissione di valutazione composta da membri individuati tra esperti di chiara fama nel settore del patrimonio culturale. La procedura si concluderà entro il 31 dicembre 2016»;
in data 29 maggio 2016, il sito online del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha riportato le dichiarazioni del Ministro Franceschini che ha spiegato come: «(…) dal giorno del suo annuncio questo nuovo bando internazionale sta attirando l’attenzione di tutta la comunità scientifica mondiale. Entro la fine dell’anno, altri nove gioielli del patrimonio italiano avranno un direttore selezionato tra i massimi esperti in materia di gestione museale (…)»;
nell’atto di sindacato ispettivo n. 5-08816, rimasto ancora senza risposta, il primo firmatario del presente atto ha riportato la situazione del castello di Miramare e al Ministro interrogato ha chiesto «se intendesse fornire una previsione sulle tempistiche necessarie all’insediamento definitivo della struttura gestionale prevista per i musei dotati di autonomia speciale»;
alla data odierna, sul sito del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, non sono state ancora pubblicate, a quanto consta agli interroganti, le nomine dei direttori dei musei e parchi archeologici autonomi –:
se il Ministro interrogato, alla luce dei fatti esposti in premessa, intenda chiarire le tempistiche di pubblicazione delle nomine dei direttori, tra i quali il responsabile del «Museo storico e del Parco del Castello di Miramare». (5-10545)

logoMIBACT

Link Sito Camera

Pubblicato 9 febbraio 2017 da vari86 in 2017, Documenti Camera, Miramare, Trieste

Taggato con , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: