Archivio per l'etichetta ‘triesteprima

Trionfo di Daniele Stolli nel Campionato Italiano Velocità in Salita – TriestePrima 03 ottobre 2017   Leave a comment

Dopo la seconda piazza nell’Europeo, storica affermazione del centauro triestino

Una stagione che, dopo i risultati nelle prime due gare, lasciava presagire un crescendo con un finale di grandi soddisfazioni. Daniele Stolli ne era certo. Ed anzi, superando gli obiettivi inizialmente prefissati, è riuscito nell’impresa di conquistare il secondo posto nel Campionato Europeo e la vittoria, all’ultima gara a Pieve Santo Stefano, nel Campionato Italiano Velocità in Salita Open600.

Ancora poco conosciuta, ma con un crescente interesse di molti centauri di calibro e di un pubblico sempre più affascinato dallo spettacolo che regalano i passaggi dei bolidi a due ruote su strade comunemente utilizzate, la velocità in salita è una disciplina dove il margine di errore deve essere ridotto al minimo. 

E proprio la determinazione, la pulizia nelle traiettorie e la capacità di adattare la guida alle diverse condizioni dei tracciati nei numerosi appuntamenti 2017 sono alcune delle caratteristiche grazie alle quali, gara dopo gara, Stolli ha costruito due affermazioni storiche per il motociclismo alabardato.

Aris Prodani

Link TriestePrima
http://www.triesteprima.it/sport/trionfo-di-daniele-stolli-nel-campionato-italiano-velocita-in-salita-3-ottobre-2017.html

Annunci

Pubblicato 4 ottobre 2017 da Aris Prodani in 2017, Articoli Sport

Taggato con , , ,

Week end “in salita” per i piloti triestini    Leave a comment

Lena, De Vecchi, Martincich ed il ritorno di Alessandro Agosti alla 36a Buzetski Dani

Un tracciato molto vario e tecnico che mette a dura prova piloti e vetture. Una cornice di pubblico e di colore degni di un evento “europeo”. È questa la Buzetski Dani, appuntamento irrinunciabile per gli specialisti della velocità in salita, che questo fine settimana, con partenza dalle prove libere di venerdì, vedrà al via un buon numero di piloti triestini.

Alla settima partecipazione Marco De Vecchi, sempre protagonista alla gara istriana con ben 5 podi su 6 partenze. Un’ occasione in più per la messa a punto della Civic Ek4, nell’attesa degli ultimi due appuntamenti del TIVM Nord dove De Vecchi occupa la quarta posizione assoluta della classe N1600.

Punta a continuare la striscia positiva il diciannovenne Lorenzo Martincich, impegnato nell’europeo storiche e nel triveneto sloveno. Obiettivo principale: continuare a fare esperienza e macinare chilometri sulla Peugeot 205, sempre con un occhio alla classifica. 

E sarà proprio la classifica ad interessare in maniera particolare Enrico Lena. A Buzet in ballo preziosi punti per ll’Europeo, dove attualmente il campione triestino si trova in terza posizione assoluta e primo di classe, e del Cez. E l’uscita di strada alla recente salita di Ilirska Bistrica aumenta il desiderio di riscatto di Lena, che si auspica di trovare un percorso bagnato sul quale la sua Fulvia HF risulta sicuramente più competitiva.

La gara croata vedrà il ritorno al volante, dopo un’assenza durata piu di un decennio, di Alessandro Agosti. Il 2017 ha già regalato il programma nel TIVM del fratello Alberto, anche lui nuovamente in pista dopo diversi anni, ed ora tocca al veterano di famiglia. Sicuramente una forte emozione, ma anche una gran voglia di rimettersi in gioco in vista di un possibile impegno continuativo per la prossima stagione.( AP )

TriestePrima 15 settembre 2017

Pubblicato 14 settembre 2017 da Aris Prodani in 2017, Aci - Automobilismo, Articoli Sport

Taggato con , ,

L’Alpe del Nevegal e la Lučine GHD per i triestini della velocità in salita – TriestePrima 11 agosto 2017   Leave a comment

Intenso fine settimana quello che attende il nutrito gruppo triestino degli specialisti della velocità in salita. Che, per questa volta, si divide per due diversi appuntamenti. Marco De Vecchi, Carmelo Fusaro, Adriano Cavaliero, Alberto Agosti e Paolo Parlato prendono il via all’Alpe del Nevegal, valida per il Civm ed il Tivm Nord, mentre Enrico Lena e Lorenzo Martincich sono in Slovenia alla Lučine GHD per il CEZ ed il Campionato Triveneto – Sloveno.

Parlato, su un tracciato che gli ha sempre regalato soddisfazioni, continua l’inseguimento alla prima posizione in gruppo A nel Campionato Italiano Velocita della Montagna, mentre Carmelo Fusaro, anche dopo gli ottimi riscontri segnati al recente Rijeka Rally Ronde, parte con l’obiettivo di consolidare il primato di classe e scalare qualche posizione nel Racing Start. La sempre affollata N1600 ripropone la sfida tra Marco De Vecchi, brillante quarto di classe in campionato alla guida della Civic EK4, e l’arrembante Alberto Agosti, che propone una tattica più aggressiva facendo tesoro delle gare già disputate nel corso della stagione.

Chiude l’elenco della trasferta bellunese Adriano Cavaliero. Nonostante non si ponga obiettivi particolari se non il divertimento in gara, Cavaliero riesce sempre a concludere nelle posizioni di vertice nella RS1400, a bordo della Peugeot 106.

In terra slovena, i 4 chilometri da ripetere 3 volte di Lučine vedono Enrico Lena cercare l’affidabilità della Fulvia HF, dopo l’inconveniente patito al Sestrière, anche in vista dei prossimi appuntamenti con l’Europeo di Illirska e Buzet, mentre il diciottenne Lorenzo Martincich punta a mantenere la leadership del Triveneto Sloveno di classe oltre, ovviamente, a macinare chilometri ed acquisire esperienza.

Aris Prodani

Pubblicato 12 agosto 2017 da Aris Prodani in 2017, Articoli Sport

Taggato con , ,

Rally Ronde al Poligon Gaj: triestini al via tra ritorni, conferme ed esordi – TriestePrima 09 agosto 2017   Leave a comment

Parte oggi il terzo appuntamento del Rijeka Rally Ronde Championship, formula innovativa di mini campionato rally ronde organizzato all’interno del circuito di Grobnik che, visti i lavori estivi di rifacimento del manto stradale della pista fiumana, ha trasferito due delle quattro tappe sul Poligon Gaj, a 80 km da Lubiana.

Buona la presenza dei triestini al via. Carmelo Fusaro, nella tradizionale formazione rallystica con Roberta Barbo, cerca la continuità dopo i buoni risultati dei primi due Round che lo hanno portato 6° in classifica generale ma, soprattutto, di riprendere la trance agonistica in vista dell’impegnativa salita del Nevegal in programma nel fine settimana. Deve averci preso gusto Andrea Matarrese. Dopo il positivo esordio di maggio, si ripresenta allo start, navigato da Alan Battini alla prima esperienza alle note, con tutte le intenzioni di acquisire esperienza e portare la Peugeot 205 al traguardo.

Un piacevole ritorno quelllo del muggesano Davide Glavina, al ritorno sul sedile di guida dopo quasi due anni a causa di un infortunio. Per Glavina si tratta di una gara test con l’Astra Gsi 2000 in configurazione rally, con la quale spera di rientrare subito in confidenza e poter sfoderare una buona prestazione.

Il Poligon Gaj rappresenta l’esordio alla guida per il giovanissimo Lorenzo Luches. Conosciuto nell’ambiente kartistico nazionale, Luches approccia al rally su una Corsa Gsi Gr.A navigato dall’esperta Emilia Guarino. Una “prima” che ha l’obiettivo principale di prendere confidenza con le note, ma senza dimenticare di rivolgere le attenzioni alla classifica.

Aris Prodani

Pubblicato 9 agosto 2017 da Aris Prodani in 2017, Articoli Sport

Taggato con , ,

​Rally: primo successo per le “mule” Turk e Festa – TriestePrima 01 agosto 2017   Leave a comment

Ritorno storico nei rally di un equipaggio femminile tutto triestino

Il Rally di Majano, disputato lo scorso fine settimana, non ha regalato solamente la vittoria nel femminile ed il secondo di classe all’inedito equipaggio composto da Deborah Turk e Daniela Festa. Ma, oltre a segnare il ritorno storico di una coppia “rosa” tutta triestina nei rally, dopo una lunghissima assenza, riporta di una gara in crescendo che ha consolidato il feeling tra le due protagoniste.

Due curriculum di tutto rispetto, sapientemente miscelati dall’onnipresente Cristian Marsic, di cui la Festa è abituale navigatrice. Un’esperienza ad altissimi livelli nei rally per lei, di cui il Montecarlo 2017 resterà uno tra i momenti più alti, un palmarès nel formula driver, dove ha dominato negli ultimi anni grazie alla “scuola” TRC Racing, per la Turk. 

E la delusione per i pochi chilometri percorsi, qualche settimana fa, al Rally Valli della Carnia, a causa di un guasto meccanico, sono diventati solo un ricordo dopo la prestazione al Majano, dove le due triestine sono riuscite a costruire, prova dopo prova, un risultato molto soddisfacente che fa ben sperare per il futuro.

“Sulla prima PS con il diluvio e le nostre gomme stradali ho preferito non rischiare” commenta Turk ” Poi, man mano, la confidenza con la 147 della MSport è progressivamente aumentata, ed abbiamo potuto spingere.” Soddisfatta anche Daniela Festa:” Una gara dove non abbiamo preso rischi inutili. Bel risultato e davvero brava Deborah a mantenere la concentrazione e a migliorare costantemente”.

Aris Prodani

Pubblicato 1 agosto 2017 da Aris Prodani in 2017, Articoli Sport

Taggato con , , ,

Rally Valli della Carnia: tre triestine al via – TriestePrima    Leave a comment

Michela Cressi, Deborah Turk e Daniela Festa all’appuntamento ampezzano

Un equipaggio femminile tutto triestino nei rally, dopo diversi decenni, rappresenta una di quelle notizie che catalizzano l’interesse degli appassionati e degli addetti ai lavori.

Con la pubblicazione dell’elenco iscritti del 4° Rally Valli della Carnia, in programma ad Ampezzo nel fine settimana, è stata ufficializzata la partecipazione dell’equipaggio composto da Deborah Turk e Daniela Festa sulla AR147 preparata dalla M-Sport.

Deborah Turk, un curruculum che vanta una notevole esperienza e diversi allori nel Formula Driver, ha esordito nei rally l’anno scorso, giungendo terza nella categoria Racing Start all’Alpi Orientali.

Ad affiancarla Daniela Festa, abituale navigatrice di Cristian Marsic ed ancora fresca dall’incredibile avventura mondiale del Rally di Montecarlo.  

Il Carnia, valido per la Coppa Italia, vede anche il ritorno alle gare della “decana” delle navigatrici giuliane Michela Cressi, a bordo della Renault Twingo R1. Una storia sportiva iniziata nel 1981 ed una esperienza invidiabile che, per l’appuntamento ampezzano, la Cressi mette a disposizione di Corrado Rizza, esordiente assoluto nei rally. Un ruolo che ben le si addice, in virtù del curriculum sportivo come delle capacità che la vedono, da tempo, istruttrice di guida sicura e docente in molti corsi di avviamento alle competizioni.

Aris Prodani

Foto: Daniela Festa e Deborah Turk

Pubblicato 6 luglio 2017 da Aris Prodani in Articoli 2011

Taggato con , , ,

Emili al Mugello, Milotic e Digiorgio a Grobnik – TriestePrima 28 giugno 2017   Leave a comment

Week end impegnativo per i centauri triestini

Riparte dal Mugello il campionato Yamaha R1 Cup per Mitja Emili. Il terzo appuntamento della serie della casa nipponica vedrà il pilota di Prosecco particolarmente agguerrito, vista la cattiva sorte che ha condizionato la prima parte di stagione e che non gli ha permesso di esprimersi al meglio. “La sessione di test organizzata recentemente proprio qui al Mugello mi ha dato la possibilità di migliorare il feeling con la moto e di provare diverse soluzioni” commenta Emili. ” Mi auspico di poter dimostrare la progressione di questi mesi e di confermare le cose buone fatte nelle due prime gare”. 

Il circuito di Grobnik a Fiume ( Cro ) sarà sede del terzo appuntamento dell’Alpe Adria Road Racing Championship 2017. Considerata la gara “di casa”, in quanto sede abituale dei test per i piloti triestini, vedrà Alex Milotic ripartire nella serie europea dopo lo stop forzato causato dai problemi meccanici che, allo Slovakiaring, lo hanno privato del terzo posto all’ultimo giro. ” Sono molto fiducioso e contento di rimontare finalmente in sella” interviene Milotic.”Riparto da Grobnik con tutta l’intenzione di dare da subito il massimo.” 

Sul circuito croato anche Danilo Digiorgio, reduce dalle lunghe trasferte centro europee che lo hanno visto protagonista di una progressiva crescita e di un costante miglioramento del feeling con la nuova Yamaha R6. ” Oltre al fatto che a Grobnik non si può mancare” conferma il centauro muggesano” abbiamo deciso di correre con la configurazione SuperSport quale miglior allenamento per l’appuntamento della categoria di appartenenza,la SuperStock600, previsto al Red Bull Ring a metà luglio”. (AP)

Link TriestePrima

http://www.triesteprima.it/sport/grobnik-mugello-moto-emil-milotic-digiorgio-29-giugno-2017.html

Pubblicato 28 giugno 2017 da Aris Prodani in 2017, Articoli Sport

Taggato con , ,